Riproduzione di un busto romano in porfido lavorato a mano
22836
post-template-default,single,single-post,postid-22836,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,select-child-theme-ver-1.0.0,select-theme-ver-4.1,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2,vc_responsive
riproduzione-busto-porfido

Riproduzione di un busto romano in porfido lavorato a mano

Riproduzione di un’antica statua in porfido raffigurante un console romano del XVIII secolo. Opera, realizzata sulla base di un’unica foto, a bassa risoluzione e poco dettagliata, inviataci dal cliente. A completamento del lavoro abbiamo realizzato anche il basamento a colonna in marmo Rosso Levanto.

Materiale: Porfido Viola Monumentale e Rosso porfirico
Committente: privato
Località: Strasburgo – Francia

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Fasi salienti della realizzazione dell’opera

Scelta della materia prima

Dovevamo reperire il materiale più simile possibile a quello rappresentato nella foto del busto originale. Purtroppo alcuni porfidi usati nell’antichità provenivano da cave ormai chiuse, abbiamo quindi cercato maggiori informazioni in internet per scegliere tra quelli reperibili al giorno d’oggi. Per trovare la soluzione migliore, abbiamo eseguito differenti campionature di scolpitura e finitura.

Approfondimenti: scelta del materiale

Progettazione

Nella foto del busto era rappresentata solo la vista frontale. Abbiamo fatto una serie di disegni per definire la postura più verosimile e conforme all’originale.

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Per arrivare al progetto finale, abbiamo realizzato il modello tridimensionale in argilla.

Approfondimenti: progettazione

Tecnica di lavorazioneriproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Il porfido è un materiale molto duro e difficile da lavorare. Abbiamo usato gli utensili idonei per la lavorazione del porfido che sono differenti da quelli usati per il marmo.

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Per l’elevata manualità, esperienza e padronanza delle tecniche manuali tradizionali che abbiamo acquisito nel corso degli anni, abbiamo potuto eseguire la scolpitura e la lavorazione a mano in sottosquadro.

Approfondimenti: tecniche tradizionali

Finiturariproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Per l’elevata durezza del materiale e la presenza di numerosi dettagli scolpiti in profondità, la levigatura a mano della superficie è stata molto complessa ed impegnativa.

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Abbiamo usato utensili antichi abrasivi e sfregato con una spugna imbevuta d’acqua e polvere di diamante per ottenere un buon grado di lucidatura uniforme.

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Approfondimenti: finiture

Imballaggio e trasporto

La consegna doveva essere fatta al 2° piano di un palazzo senza ascensore in centro città. La cassa in legno è stata costruita su misura per poter essere trasportata a mano, in sicurezza, da quattro persone. L’imballaggio ha richiesto parecchio tempo, cura e attenzione per la delicatezza del manufatto.

Approfondimenti: imballaggio e trasporto

riproduzione-busto-porfido-lavorato-a-mano

Pillole di storia

Le opere in porfido facevano parte del corredo personale di re e faraoni per il colore rosso acceso, associato alla dignità imperiale. Era un materiale molto usat nell’antichità, soprattutto nell’arte scultorea, per l’elevata durezza e resistenza al deterioramento.